immersioni

SCALETTA:

Immersione da riva di fronte al Diving. Si accede da una scaletta in ferro dal marciapiede.

Fondale con grossi massi e ghiaia. Dalla scaletta si inizia in direzione sud fino a -5 mt. e si incontra una cima che conduce alla piattaforma per gli esercizi subacquei posta a -6 mt. La base della piattaforma ha un gigantesco masso che tiene le cime di galleggiamento. Dal masso partono due sagole guida bianche. La più alta conduce alla Madonnina e all'Angelo (statuette in marmo bianco) poste a -17 mt. La sagola che scende verso la massima pendenza conduce a dei corpi morti di ormeggio abbandonati a circa -27 mt. Sulla stessa batimetrica si trova in direzione nord una vecchia bicicletta, un cannone ad acqua che punta verso la riva. Dal cannone parte una cima che conduce ad un relitto di barca a vela -37 mt.

ISOLA TRIMELONE:

Immersione dalla barca alla secca del Trimelone. Il cappello della secca inizia da -4 mt. e scende fino oltre i -80 mt. La discesa è graduale ed adatta a tutti i subacquei dall'Open Water Diver fino alle immersioni tecniche. Possibilità di incontrare banchi di pesce che sfreccia attorno alla secca. Le rocce che compongono la struttura sono stratificate e presentano ampie fenditure ove si nascondono le sarde di lago. Sul fondale si incontrano dei massi enormi ove è possibile girarci attorno.

Per i subacquei tecnici, oltre i -40 mt. si incontrano dei piastroni in roccia di gigantesche dimensioni. In alcuni casi è possibile passarci sotto.

Gas consigliato Nitrox 28%, questa miscela di gas consente di scendere fino a -40 mt con un NDL più vantaggioso.

RELITTO VIKING:

Immersione dalla barca all'interno della baia di Val di Sogno.

Ci si tuffa lungo una parete a strapiombo che va verso i -30 mt. per poi iniziare una discesa regolare in fango e melma. Attorno ci sono dei grossi massi.

Il relitto del Viking è una gondola da carico in stile veneziano completamente in legno. Lo stato di conservazione è eccellente dato dalla particolarità del lago di Garda che è perennemente freddo a quote inferiori a -40 mt. Il relitto giace sul fondo in assetto di navigazione a circa -47 mt. Immersione da fare esclusivamente in configurazione tecnica. Brevetto minimo Tec50 o T1. Gas consigliati TMX 21/25.

RELITTO DRAGA:

Immersione dalla barca sulla costa bresciana all'altezza del paese di Gargnano.

Si tratta di una draga scava fango naufragata durante una tempesta. Giace a -40 mt su un fondale inclinato di ghiaione. Lo stato di conservazione è eccellente e le parti in metallo sono completamente ricoperte di conchiglie tipiche del Garda. Il relitto giace su di un fianco e tutta la parte del nastro scavatore è perfettamente integro. Si può effettuare il giro completo del relitto facendo attenzione ai molti cavi in acciaio che facevano funzionare gli organo meccanici.

Brevetto minimo ADV con Deep Specialty. Gas consigliato Nitrox 28%, questa miscela di gas consente di scendere fino a -40 mt con un NDL più vantaggioso.

ISOLA DELL'OLIVO:

Immersione dalla barca. Possibilità per tutti i subacquei di trovare un sito d'immersione che non presenta particolari difficoltà. Il fondo degrada dolcemente e sul lato ovest dell'isola si trova una enorme caverna che trova sempre la luce solare. La roccia è fatta a strati e nelle fessure si nascondono grandi quantità di pesce.

Sul lato nord-est dell'isola si trova un relitto di una barca che portava i turisti sul lago ad una profondità di -18 mt. Il relitto è in assetto di navigazione su fondale melmoso.

Immersione adatta dall'Open Water Diver.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cannone1.JPG
Piattaforma_Scooter.jpg
Madonnina_Angioletto.JPG
Viking2.JPG
Viking3.JPG
Viking1.JPG
Trimelone4.JPG
Trimelone1.JPG
Trimelone3.JPG
Draga3.jpeg
Draga1.jpeg
Draga2.jpeg
Draga4.jpeg
Isola_Olivo1.jpeg
Isola_Olivo2.jpeg
Isola_Olivo3.jpeg